KENZO TANAKA RITORNA…

Dopo le fatiche di “L’era dei Robot”, il duo Paracchini Stenti, si accinge a rinnovare la propria partnership…

E cosa di meglio se non il loro vecchio caro amico Kenzo Tanaka e le sue indagini?

Ebbene, il secondo libro riguardante le avventure dell’investigatore italo nipponico è in via di sviluppo, e le illustrazioni, affidatemi anche questa volta, pure.

Questo è un primo assaggio.

Rimanete in collegamento per l’evoluzione del progetto…..num. 4 #3.1 light

Annunci

L’ERA DEI ROBOT – ANTEPRIMA COPERTINA DEL LIBRO

Ed ecco in anteprima, la copertina della mia nuova ultima fatica, sempre in collaborazione con il mio amico e partner Marco Paracchini, con il quale un paio di anni fa abbiamo dato vita al progetto editoriale “Le indagini di Kenzo Tanaka”, sul quale siamo già al lavoro per la sua nuova imminente avventura.

Questa volta l’universo del libro, non è il mistery, ma la fantascienza nella tradizionale veste nipponica, con i robot stile anni 70 e successivi.

Le illustrazioni da me eseguite, strizzano l’occhio ai maestri manga e anime del sol levante.

Il libro uscirà il prossimo lunedi 12 aprile in tutte le piattaforme e-commerce, ed in libreria, e verrà ufficialmente presentato il prossimo weekend al Japan Matsuri di Bellinzona.

Buona lettura a tutti!!!!!Copertina Era dei robot

 

L’ERA DEI ROBOT – CROWDFUNDING – COPERTINA

https://www.produzionidalbasso.com/project/lera-dei-robot-light-novel-a-colori/

E’ il link per accedere al mio nuovo progetto, assieme a Marco Paracchini. Un team che si ricompatta dopo la bella esperienza di “Le avventure di Kenzo Tanaka. Questa volta, ci immergiamo nella fantascienza, come il titolo lascia presupporre.

E diverso è anche il metodo editoriale. Abbiamo lanciato l’operazione crowdfunding, ovvero, cerchiamo il sostegno direttamente a voi, ovviamente contraccambiando il vostro supporto. Ma per saperne di più in proposito vi rimando al suddetto link.

Condivideteci e aiutateci a portare a termine il nostro progetto…

E giusto per stuzzicare l’appetito, ecco la copertina del libro

cover 1.2

L’ERA DEI ROBOT – CARTOLINA PROMOZIONALE – 1^ DRAFT

Continua l’opera di crowdfunding per il progetto “L’era dei robot” di Marco Paracchini e mio…

per ulteriori informazioni su cosa è e come contribuire al progetto, vi rimando al seguente link:

https://www.produzionidalbasso.com/project/lera-dei-robot-light-novel-a-colori/

Sosteneteci e aiutateci a dar vita a questa nostra produzione!

Per il momento, godetevi la prima idea avuta per la creazione della cartolina promozionale, poi modificata in quella che ho postato ieri, giusto uno schizzo veloce per dar vita a ciò che in quel momento mi frullava in testa…

CARTOLINA 1

L’ERA DEI ROBOT – LANCIO UFFICIALE

Un nuovo anno inizia, e porta con se la sua prima novità…

Un nuovo progetto nasce grazie ad una nuova cooperazione tra me e Marco Paracchini, dopo la bellissima esperienza editoriale dello scorso anno di “Le indagini di Kenzo Tanaka”.

Abbandoniamo per il momento il mistero ed il giallo per addentrarci nella fantascienza.

Nasce quindi “L’era dei robot”, una nuova light novel, come era stato per Kenzo Tanaka, suddivisa in due storie, e corredata dalle mie illustrazioni, alcune delle quali eseguite durante le feste natalizie, ma al momento secretate per libera scelta mia e di Marco.

Per questa nuova operazione, si è optato per un cambio di registro e si è scelto di seguire il sentiero del crowdfunding…

Per saperne di più, vi invito a collegarvi al seguente link:

https://www.produzionidalbasso.com/project/lera-dei-robot-light-novel-a-colori/

Come assaggio, per voi miei affezionati followers, e spero anche sostenitori del progetto la cartolina di lancio del progetto, che sarà presto distribuita presso librerie e fumetterie lombarde, e oltre…

A presto per ulteriori nuove anticipazioni

CARTOLINA 1 def

Bocca cucita, su questo personaggio… lo attende un futuro radioso!!! A tempo debito vi dirò tutto, non vi preoccupate…

Il presente processo di creazione fa parte dello studio sul character design, dalla fisionomia all’abbigliamento, ai suoi colori.

Ma ciò che mi preme è farvi vedere i vari step, percorsi, per portare un concept design, dalla fase embrionale (idea) alla sua ultimazione (colori ed effetti)

Alla prossima!!!NAKANO 3

Chiedo scusa, se in quest’ultimo periodo, non ho postato alcun lavoro. Ma capita di avere momenti in cui si crea un vuoto creativo, e le poche idee che riesci a tirar fuori, non riesci a tradurle in immagini. Ti assale un’ondata di nervosismo crescente e frustrazione, che risulta essere ancor più controproducente. Ma la mia piccola esperienza mi insegna che come arrivano, pian piano se ne vanno, e magari dopo un lungo momento di quiete, il vulcano si risveglia e si riparte a spron battuto come nei migliori momenti creativi.

Per il momento, l’unica cosa che da un po’ a questa parte, sono riuscito a creare, è questo schizzo, commissionatomi dal mio amico e socio Marco Paracchini. Un potenziale sviluppo per un progetto futuro.

Augurandomi di poter riprendere la mia produzione nel minor tempo possibile, vi auguro buona visione a tutti

foto (4)

Se cliccate sul seguente link, vi ritroverete una bella recensione di “Le indagini di Kenzo Tanaka” l’opera scritta da Marco Paracchini, ed illustrata da me…

http://www.orgoglionerd.it/articles/2014/09/quale-libri-portereste-per-un-viaggio-in-giappone

Per leggere il mio nome, andate alle ultime righe, ma mi raccomando, dopo esservi tolti la curiosità di scoprire il mio nome, leggetevi comunque la recensione, ne vale la pena, e forse vi farà venire voglia di comprarlo e leggerlo, qualora ancora non l’aveste fatto!!!!!

KENZO BANNER FACEBOOK

KENZO TANAKA – BANNER PER LA PAGINA UFFICIALE DI FACEBOOK

Il disegno di ieri era solo un piccolo assaggio di ciò che vedete ora. Un nuovo banner per la pagina ufficiale facebook di Kenzo Tanaka, andata on line da pochi minuti.

KENZO BANNER FACEBOOK

KENZO TANAKA

Dopo un po’ di tempo, torno a disegnare il mio eroe… colui che un piccolo spicchio di fama, fino ad ora me l’ha data…

Il presente disegno fa parte di un piccolo progetto per la pagina ufficiale di Kenzo Tanaka su Facebook.

Ma siccome mi piace talmente tanto il risultato grafico ottenuto, intanto lo posto sul mio blog…

KENZO VOLTO

LE INDAGINI DI KENZO TANAKA – ILLUSTRAZIONI (3)

Terza e conclusiva illustrazione presente all’interno di “Le indagini di Kenzo Tanaka”, inerente al terzo atto “La casa fantasma”. Un’illustrazione dal taglio diverso, rispetto alle precedenti, tesa a sottolineare un taglio più leggero all’intera opera. Rispetto alle precedenti, in questa tavola, vediamo un Kenzo Tanaka che, trafelato e senza scarpe, corre tra le vie di Tokyo. Con questo disegno volevo che si recepisse il fatto, che pur trattandosi di thriller, nell’intera opera di Marco Paracchini, si può notare comunque un tono leggero e in certi casi volutamente umoristico. Lo stesso Kenzo, al di fuori del suo acume investigativo, è una persona dalla battuta facile e piuttosto accativante. Inoltre, a differenza delle altre due illustrazioni, che descrivevano luoghi chiusi, una camera da letto, nella prima, ed un deposito abbandonato, la seconda, in questa terza tavola, volevo che il nostro eroe si movesse in un ambiente esterno.

"Le indagini di Kenzo Tanaka" - Illustrazione da "La casa fantasma" - Robin Edizioni 2014

“Le indagini di Kenzo Tanaka” – Illustrazione da “La casa fantasma” – Robin Edizioni 2014

LE INDAGINI DI KENZO TANAKA – ILLUSTRAZIONI (2)

E’ fresca fresca la notizia della presentazione ufficiale del libro “Le indagini di Kenzo Tanaka” di Marco Paracchino, con all’interno le mie illustrazioni. L’evento avverrà il prossimo 6 giugno alle 18, presso l’IBS BOOKSTORE di Novara. Colmo di felicità per la cosa, ecco a voi la seconda illustrazione presente all’interno dell’opera, ed inerente al secondo atto, “Il mostro del canale”

Illustrazione da "Le indagini di Kenzo Tanaka" - "Il mostro del canale" - Robin Edizioni 2014

Illustrazione da “Le indagini di Kenzo Tanaka” – “Il mostro del canale” – Robin Edizioni 2014

OMAGGIO A MARCO PARACCHINI – JEAN CLAUDE VANDENBERG

Il disegno che vedete, è un personale omaggio al mio amico Marco Paracchini.

Subito dopo aver letto il racconto “Il duca Dragan”, scritto appunto da Marco, ed aver visto la realizzazione grafica del personaggio utilizzata per il racconto, ho voluto a mia volta cimentarmi con una mia libera interpretazione e donargliela.

Questa, per il momento rimane una mia libera visualizzazione, in attesa, magari di un futuro roseo….

Jean Claude Vandenberg - "Il duca Dragan"

Jean Claude Vandenberg – “Il duca Dragan”

LE INDAGINI DI KENZO TANAKA – ILLUSTRAZIONI (1)

Dopo un po’ di giorni in cui mi sono dedicato allo studio e allo sviluppo di un mio progetto  personale, eccomi nuovamente a porre la mia attenzione sul caro e amato Kenzo Tanaka. La pubblicazione di “Le indagini di Kenzo Tanaka” sta procedendo alla grande, e questo mi porta ad offrirvi un’ulteriore chicca di quanto ho prodotto. Eccovi quindi la prima illustrazione, presente nel primo atto del libro “Un vampiro a Tokyo”, dove vediamo il nostro eroe, ritratto nel momento più drammatico dell’intera vicenda. Non dico altro, se questo vi stimola la curiosità, potrete togliervela acquistando direttamente il libro.

Illustrazione tratta da "Un vampiro a Tokyo" - "Le indagini di Kenzo Tanaka" - Robin Edizioi - 2014

Illustrazione tratta da “Un vampiro a Tokyo” – “Le indagini di Kenzo Tanaka” – Robin Edizioi – 2014

KENZO TANAKA – LE INDAGINI DI KENZO TANAKA – COVER DI “UN VAMPIRO A TOKYO”

Direttamente dal libro “Le indagini di Kenzo Tanka”, la cover del primo racconto, che apre la raccolta. La peculiarità di “Le indagini di Kenzo Tanaka” è di avere, oltre alle storie narrate superbamente da Marco Paracchini, la presenza di tre cover, una per ogni racconto presente nell’opera, e di altrettante illustrazioni interne, ad immortalare passaggi significanti nei racconti. Quella che vedete, è la prima illustrazione in ordine di apparizione. A breve seguiranno le altre cover, e le illustrazioni scelte.

Cover di "un Vampiro a Tokyo" da "Le indagini di Kenzo Tanaka - Robin Edizioni 2014

Cover di “un Vampiro a Tokyo” da “Le indagini di Kenzo Tanaka – Robin Edizioni 2014

Questa oltre ad essere, in ordine cronologico, la prima cover dell’opera, è anche la prima cover che ho realizzato. Come ho avuto modo di precisare in un altro post (quello riguardante la copertina del libro, per intenderci), inizialmente il mio lavoro per “Le indagini di Kenzo Tanaka” era cosi strutturato: tre cover, una per ogni atto e tre illustrazioni interne, anche queste come le cover. Nella realizzazione delle cover, dovevo tenere conto della linea editoriale della Robin Edizioni, cioè, una foto di Tokyo, luogo dove si svolgono le vicende del nostro investigatore, e trait d’union della collana “I luoghi del delitto”, che appunto, ospitava il libro. Ad essere onesto, la cosa, non mi garbava più di tanto. Sono sostanzialmente un disegnatore, e comporre una copertina con la foto, pensavo, andasse a sminuire la mia vena creativa. Quindi, ho optato per un cambio di registro. Volevo che il lettore, potesse apprezzare il nostro Kenzo, per il quale, la fase creativa si protraeva ormai da quasi un anno, e farlo identificare, immediatamente con il nostro eroe. Quindi ecco l’idea della posa del personaggio. Avrei poi messo sullo sfondo la suddetta foto. Ma mentre disegnavo, cosi come mi succede sempre, le idee cominciano a venire fuori. Per identificare la capitale giapponese, ho preferito alla foto panoramica, introdurre una pianta topografica della città, ad identificare il “luogo del delitto”. La realizzazione però non faceva relmente capire il problema di fondo della storia, e cioè il “vampiro”. Quindi, ho aggiunto  la sagoma del cattivo di turno, proprio alle spalle di Kenzo, con una posa minacciosa, e condendo il tutto con alcuni schizzi di sangue. Tornando alla posa di Kenzo, una peculiarità di questo personaggio è che detesta le armi da fuoco, cosa che invece compare in questa cover. Semplicemente, l’ho fatto per dare maggior carica ed incisività a Kenzo stesso, e poi, perchè in questa storia, effettivamente Kenzo avrà modo di brandire un arma, nel momento topico della sua avventura. Ma non voglio rovinarvi la sorpresa, e anzi, vi invito caldamente a leggerla!